CURA DELL’ARGENTO

I gioielli Emanuele Bicocchi sono prodotti in Argento 925, non trattato ma brunito per conferire al monile un effetto anticato. È bene avere cura dell’argento in quanto per diverse ragioni potrebbe perdere lucentezza e conseguentemente annerirsi. 
Consigliamo a tutti i nostri clienti di non pulire i gioielli con prodotti per la pulizia della casa, munirsi invece di prodotti specifici o ancora meglio di panni lucidanti per l’argento. In estate, tenere a mente di non indossare i gioielli in piscina, al mare o in stabilimenti termali sulfurei, questo potrebbe altrimenti causare il loro annerimento.
Anche il PH della pelle molto acido o un ambiente eccessivamente umido può causare l’annerimento dell’argento non trattato. Questo è il naturale decorso del materiale, in quanto la nostra azienda per scelta stilistica non tratta le superfici con alcun processo chimico.
NB: la placcatura può consumersi nel tempo e quindi sbiadire, non dipende dalla qualità dei materiali. In generale, con le dovute cure la placcatura può durare fino a due anni.

CURA DELL’ARGENTO

I gioielli Emanuele Bicocchi sono prodotti in Argento 925, non trattato ma brunito per conferire al monile un effetto anticato. È bene avere cura dell’argento in quanto per diverse ragioni potrebbe perdere lucentezza e conseguentemente annerirsi. 
Consigliamo a tutti i nostri clienti di non pulire i gioielli con prodotti per la pulizia della casa, munirsi invece di prodotti specifici o ancora meglio di panni lucidanti per l’argento. In estate, tenere a mente di non indossare i gioielli in piscina, al mare o in stabilimenti termali sulfurei, questo potrebbe altrimenti causare il loro annerimento.
Anche il PH della pelle molto acido o un ambiente eccessivamente umido può causare l’annerimento dell’argento non trattato. Questo è il naturale decorso del materiale, in quanto la nostra azienda per scelta stilistica non tratta le superfici con alcun processo chimico.
NB: la placcatura può consumersi nel tempo e quindi sbiadire, non dipende dalla qualità dei materiali. In generale, con le dovute cure la placcatura può durare fino a due anni.